DA OGGI SCATTA L'OBBLIGO DEL POS: ATTENZIONE ALLE SANZIONI

Scatta l'obbligo dei Pos e le sanzioni per i commercianti, gli artigiani e professionisti che non consentiranno ai loro clienti di fare pagamenti con carte e bancomat.
Categoria: Normativa
Clicca qui per visualizzare la scheda del servizio associato a questa notizia


Dal 30 giugno 2022 chi non accetta pagamenti elettronici può incorrere in sanzioni. Una situazione delineata dal decreto PNRR 2, per l’attuazione degli indirizzi di digitalizzazione del PNRR, che si contestualizza in un più ampio quadro di novità fiscali in partenza dal primo luglio 2022.


Tutti i professionisti con partita Iva sono soggetti all’obbligo di Pos. Ovviamente, sono maggiormente coinvolti i soggetti che esercitano la propria attività a contatto diretto col pubblico e coi clienti, come:

  • negozianti
  • artigiani
  • titolari di locali e bar
  • ristoratori
  • commercianti ambulanti
  • artigiani
  • commercialisti
  • avvocati con studio aperto al pubblico
  • dentisti
  • medici


Il commerciante che non utilizza il Pos rischia multe per un minimo di trenta euro, con maggiorazione del 4% in base al valore della transazione che ha rifiutato.


L’accertamento sarà a cura degli ufficiali e degli agenti di polizia giudiziaria, nonché degli «organi addetti al controllo sull’osservanza delle disposizioni». In realtà, però, le sanzioni saranno difficilmente applicabili: presuppongono che il cliente denunci e quindi perda tempo e risorse.

 


30 giugno 2022 -11:49


Query non eseguita:
select n.*, c.new_cat_descrizione as categoria from SE_NEWS as n LEFT JOIN SE_NEWS_CATEGORIA as c on (n.new_categoria=c.new_cat_codice) where n.id = '1371'