Finanziamenti a fondo perduto per il commercio al dettaglio

Il Fondo per il rilancio delle attività economiche è finalizzato alla concessione di aiuti in forma di contributo a fondo perduto a favore delle imprese di commercio al dettaglio e che hanno avuto almeno il 30% di fatturato in meno durante l'emergenza Covid.
Categoria: Bandi e finanziamenti
Clicca qui per visualizzare la scheda del servizio associato a questa notizia Link
https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/imp



Possono accedere al contributo le imprese che svolgono in via prevalente un’attività di commercio al dettaglio (ATECO 2007)art. 2, com. 1, D.L. del 27 gennaio 2022, n. 4 e che presentano un ammontare di ricavi, riferito al 2019, non superiore a 2 milioni di euro e che hanno subito una riduzione del fatturato nel 2021 non inferiore al 30% rispetto al 2019.


REQUISITI: 

  • Sede in Italia, regolarmente costituite, iscritte e «attive» nel Registro delle imprese;
  • non essere in liquidazione volontaria o a procedure concorsuali con finalità liquidatorie;
  • non essere già in difficoltà al 31 dicembre 2019 ( ex art. 2, punto 18, REG. UE 651/2014)
  • Sono fatte eccezioni, se previste dalla disciplina europea sugli aiuti Stato;
  • non essere destinatarie di sanzioni interdittive ex art. 9, com. 2, lett.d), D.lgs. 231/2001.

AGEVOLAZIONE:

L’agevolazione è riconosciuta sotto forma di contributo a fondo perduto nel rispetto dei limiti previsti dalla Sezione 3.1 del «Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del COVID-19».

Nello specifico, le risorse finanziarie destinate all’intervento agevolativo sono ripartite tra i soggetti aventi diritto, riconoscendo a ciascuno dei predetti soggetti un importo determinato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare medio mensile dei ricavi relativi al periodo d’imposta 2021 e l’ammontare medio mensile dei medesimi ricavi riferiti al periodo d’imposta 2019, come segue:

  • 60%, per i soggetti con ricavi relativi al periodo d’imposta 2019 non superiori a euro 400.000,00;
  • 50%, per i soggetti con ricavi relativi al periodo d’imposta 2019 superiori a euro 400.000,00 e fino a euro 1.000.000,00;
  • 40%, per i soggetti con ricavi relativi al periodo d’imposta 2019 superiori a euro 1.000.000,00 e fino a euro 2.000.000,00.

PRESENTAZIONE DOMANDE:

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate dalle ore 12:00 del 3 maggio 2022 e sino alle ore 12:00 del 24 maggio 2022, esclusivamente tramite la procedura informatica.

Per maggiori informazioni rivolgersi a Beniamino Boscolo: b.boscolo@ebvenetofvg.it


28 marzo 2022 -15:33


Query non eseguita:
select n.*, c.new_cat_descrizione as categoria from SE_NEWS as n LEFT JOIN SE_NEWS_CATEGORIA as c on (n.new_categoria=c.new_cat_codice) where n.id = '1348'