BONUS 550 EURO PER I PART-TIME VERTICALI CICLICI

Tra le novità previste nella Legge di conversione del cd. Decreto Aiuti (Legge n. 91/2022) è presente una disposizione (articolo 2-bis) che prevede l’erogazione di una indennità una tantum ai lavoratori dipendenti, titolari di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale.
Categoria: Bandi e finanziamenti
Clicca qui per visualizzare la scheda del servizio associato a questa notizia




L’art. 2 bis inserito in sede di conversione in legge del Decreto Aiuti n. 50 2022, prevede l’erogazione di una indennità Una Tantum di importo pari a 550 euro, per l’anno 2022, ai lavoratori dipendenti di aziende private  con i seguenti requisiti per i  titolari di contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale nell’anno 2021 che prevedesse:

  •  periodi non interamente lavorati di almeno un mese in via continuativa, e complessivamente, non inferiori a sette settimane e non superiori a venti settimane;
  • alla data della domanda, non titolari di altro rapporto di lavoro dipendente;
  • non percettori della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASPI) 
  • non percettori di un trattamento pensionistico,




L’indennità:

  • può essere riconosciuta solo una volta a ciascun lavoratore 
  • non concorre alla formazione del reddito 
  • è erogata dall’INPS che provvede anche al monitoraggio del limite di spesa.

Le risorse stanziate per la misura ammontano a 30 milioni di euro. 

Per le modalità di erogazione si devono attendere le istruzioni operative dell'INPS.

Nel 2023 questo bonus per i lavoratori in part time verticale potrebbe essere replicato identico o modificato in relazione ai riscontri raccolti quest'anno, ha dichiarato il ministro Orlando.

 


3 agosto 2022 -11:32


Query non eseguita:
select n.*, c.new_cat_descrizione as categoria from SE_NEWS as n LEFT JOIN SE_NEWS_CATEGORIA as c on (n.new_categoria=c.new_cat_codice) where n.id = '1377'