Agevolazioni per chi assume giovani che hanno svolto alternanza scuola-lavoro

Categoria
Bandi e finanziamenti

Oggetto
Dal 1° gennaio 2017 i datori di lavoro che intendono assumere giovani con un titolo di studio conseguito da non più di 6 mesi e che abbiano svolto periodi di alternanza scuola-lavoro o di apprendistato presso il datore che vuole assumerli, possono usufruire di uno sgravio contributivo previdenziale.

Descrizione

L'agevolazione per chi vuole assumere giovani neo-disoccupati e con un'esperienza di alternanza oppure apprendistato, introdotta dall’ultima Legge di Bilancio, parte dal primo gennaio c.a. L'obiettivo dell’agevolazione, è incentivare l’occupazione stabile degli studenti entro pochi mesi dall’uscita dalla scuola o dall’Università.

Il nuovo incentivo consiste nell’esonero del versamento dei contributi previdenziali:

- ad esclusione dei premi e contributi Inail
- nel limite massimo di 3.250 euro l’anno
- fino ad un massimo di 36 mes
- per assunzioni effettuate tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2018
- per i contratti a tempo indeterminato, anche in apprendistato.

Per accedere al beneficio contributivo il datore di lavoro deve presentare domanda all’INPS in modalità telematica.

Per informazioni, rivolgersi al proprio consulente del lavoro oppure al sito www.cliclavoroveneto.it


(Fonte: Ministero del Lavoro e delle Poliche SocialiLEGGE 11 dicembre 2016, n. 232)


13 febbraio 2017 -15:08


Query non eseguita:
select n.*, c.new_cat_descrizione as categoria from SE_NEWS as n LEFT JOIN SE_NEWS_CATEGORIA as c on (n.new_categoria=c.new_cat_codice) where n.id = '844'